U8-U10 Varese 2012 11 18

Per la trasferta a Varese finalmente una giornata invernale, accolta con favore dopo le piogge dei due precedenti incontri, clima freddo, campo duro ma non ghiacciato, pallido sole.

Sul campo Anna, Claudio, il coordinatore Marco e la nostra bionda co-coach finalmente libera dagli impegni della U14 femminile.

U10

I ragazzi dell’U10 hanno confermato le qualità espresse nei due concentramenti precedenti, ovvero una decoubertiana partecipazione al quadrangolare, gli avversari sono stati lasciati vincere tre su tre, accompagnando questa filosofia con una partenza diesel, pacata e riflessiva.

I primi due incontri sono stati giocati contro la compagine di casa che si è presentata in campo con due distinte formazioni. Primo risultato 15-02 per Varese, con due mete di Stefano, secondo risultato 9-0 sempre per i padroni di casa.

Nel terzo incontro disputato con il Parabiago il motore era finalmente caldo. Questo ha portato la squadra a giocare più convinta delle proprie potenzialità, non volendo scontentare gli avversari anche a loro è stata concessa la vittoria. Tuttavia il Parabiago ha sofferto giungendo in meta solo 6 volte, mentre Thomas ha mantenuto la promessa fatta alla mamma effettuando tutte 3 le realizzazioni per Lainate.

Bravi i soliti in meta (Thomas e Stefano), Edo, Luca, Francesco e Fabrizio per il “grande” supporto in spinta.

U8

Finalmente la prima vittoria per la U8 contro il Parabiago all’ultma partita del quadrangolare!

Campo in ottimo stato, al limite minimo del regolare, qualche spazio in meno di movimento. Anche la prime due partite, contro il varese e la seconda squadra del parabiago, hanno comunque visto i nostri piccoli caimani sempre in meta. Grazie al Varese, che, anche per sincronia di maglia, ci ha prestato qualche giocatore.

La seconda partita ha visto Leo segnare la sua prima meta! E sempre bravi Niccolò (u6), Edo, con le sue numerose mete, ed il supporto di tutta la squadra, tra cui Tommaso e Matti.

Per tutti c’è ancora tanto da lavorare, ma i miglioramenti si vedono di partita in partita!

Al termine delle partite, sugli spalti i padri si interrogavano sul futuro più prossimo della squadra, NO!!! Non era una domanda sportiva, nel senso stretto del termine, era un profumo di piastra, durante il terzo tempo la squadra si riscattava dal mancato panino delle precedenti uscite e aggrediva con un azione avvolgente il banchetto delle salamelle!!!